Pages - Menu

09 feb 2016

Il mio nuovo, primo giorno di scuola

Questa settimana ho cominciato un corso di grafica.
Era da un sacco di tempo che lo aspettavo e il momento è finalmente arrivato. Sono felicissimo di aver iniziato questo corso, anche se, all’inizio, devo ammettere che l’idea di tornare sui banchi di scuola mi creava qualche ansia.


Una delle cose più demoralizzanti è sentirli dire:


“Oh! Guarda che non ci sono cantieri da guardare, qui!”

Oppure: 


“Eccoli! Sempre a rubare il lavoro ai giovani, invece di andare in pensione!”

Ma, alla fine, ho deciso di fregarmene.


Perché non c’è miglior modo per riuscire in una cosa che essere se stessi, a proprio agio a qualunque età.


Ed è così che ho rispolverato il mio armamentario da scuola e mi sono presentato, carico di aspettative.









Ovviamente scherzo! Il corso è una vera figata e gli altri sono persone fantastiche e penso di aver passato le prime due giornate con questa espressione.


Anche perché, in fondo, non è che sia così vecchio, rispetto a loro.

E ora mi ascolto un bel CD e gioco col Game Boy.